Tiralatte: Guida Esaustiva alla Scelta

Uno dei momenti più belli della maternità è probabilmente l’allattamento al seno. Il rapporto fra bambino e madre in quei minuti è completo, dolce e di profonda intimità sia per l’uno che per l’altro. Ma purtroppo, visti i tempi frenetici in cui viviamo, non è sempre possibile per le neomamme vivere a pieno questi momenti poichè gli impegni di lavoro, lo stress, la cura della casa e tantissimi altri fattori, sottraggono il  tempo e le energie più rapidamente di quanto uno immagini.

Per fortuna però la tecnologia ci è venuta in aiuto da qualche anno a questa parte creando uno strumento estremamente utile, il tiralatte. Leggi da questo indice dei contenuti gli argomenti principali di questa guida:

Indice dei contenuti:

Che cos’è e a cosa serve il Tiralatte?

tiralatte

esempio di utilizzo del tiralatte

Si tratta di un ausilio, manuale od elettrico, che ha la funzione principale di aspirare il latte direttamente dal seno materno, dandoti così la possibilità di conservarlo ed utilizzarlo quando ne hai necessità o sei di fretta. Bisogna però specificare che il tiralatte, per quanto perfetto e tecnologico sia, non darà mai lo stesso risultato di una normale poppata, quindi mia cara mamma, se puoi permettertelo, non rinunciare all’allattamento al seno naturale.

Ma perché l’allattamento col latte materno è così importante per un bambino? Il latte che produci non è solo nutriente ma ha anche la funzione di proteggere tuo figlio da malattie e malanni di stagione come può essere il raffreddore. Ricorda infatti che il sistema immunitario di un bambino appena nato non è ancora completamente sviluppato ed egli dipende interamente da te e dagli anticorpi che gli fornisci tramite il tuo latte. Per questo motivo è meglio se usi sempre il tuo stesso latte per alimentarlo ed averlo a disposizione anche quando devi uscire o non hai tempo per la normale poppata è importante.

Il tiralatte ha anche una funzione di prevenzione per le mastiti. Spesso capita che i bambini si accorgano improvvisamente di non avere più fame, ma se la stimolazione delle loro boccucce ha già portato alla produzione di cospicue quantità di latte, c’è il rischio che si formi quello che in gergo viene definito un ingorgo mammario che, se non  trattato subito, può portare appunto alla mastite. Il tiralatte permette, tramite l’aspirazione, di prelevare il latte in eccesso e di conservarlo per usi futuri.

Una cosa che non tutti sanno è che la produzione di latte è legata più ad un fattore psicologico che fisico, questo implica che per riuscire a dare una quantità di latte sufficiente alla poppata è necessario che la madre sia rilassata, senza troppi pensieri e tranquilla. Elementi che spesso al giorno d’oggi mancano quasi del tutto purtroppo.

Medela: Scopri Questo Tiralatte Semplice da Usare e Tecnologico

Tiralatte manuale

tiralatte manuale

tiralatte manuale

Prendiamo ora in esame le diverse tipologie di questo ausilio e cominciamo col parlare del tiralatte manuale. Si tratta del primo tiralatte che sia mai stato inventato, pensato per aiutare le donne durante la poppata. Il fatto che sia ad esclusivo azionamento manuale lo rende perfetto per chi dovesse trovarsi fuori casa durante la poppata e non avesse a disposizione fonti di energia elettrica.

L’aspirazione si ottiene tramite una pompetta che ha la funzione di creare il vuoto intorno al capezzolo, simulando quello che fa la bocca di un bambino, ottenendo così la fuoriuscita del latte.

 

I migliori tiralatte manuali della Chicco
in offerta su Amazon

 

Un esempio classico di questi tiralatte sono i tiralatte a siringa, dotati di un cuscinetto aderente per isolare la zona intorno al capezzolo e di una vera e propria siringa per aspirare il latte, il cui cilindro può essere usato direttamente come biberon.

tiralatte a siringa

tiralatte a siringa

Lo svantaggio principale di questo tipo di tiralatte è l’ affaticamento fisico che richiede l’azionamento manuale della pompetta. Come già detto in precedenza infatti, la madre ha bisogno di essere rilassata e tranquilla per produrre una quantità discreta di latte e di certo lo sforzo richiesto da un tiralatte manuale non aiuta questo processo di rilassamento.

Tiralatte Chicco – Ecco i migliori prodotti disponibili online

Tiralatte elettrico

tiralatte elettrico

tiralatte elettrico

Il tiralatte elettrico professionale fino a qualche anno fa era prerogativa esclusiva degli ospedali. Per fortuna delle mamme però questo strumento ha cominciato ad essere prodotto in massa ed è divenuto di uso comune nell’epoca moderna. Pur avvalendosi dello stesso principio di base del tiralatte manuale, ovvero l’aspirazione, questo tipo di tiralatte non richiede alcuno sforzo da parte della madre, ella può infatti applicare le estremità di silicone al seno ed azionare il motorino elettrico che farà tutto il lavoro.

Il vuoto viene creato con molta più facilità se lo strumento è ben applicato al seno ed in pochi minuti potrai ottenere una buona quantità di latte pronta per essere usata immediatamente o conservata a seconda delle necessità. Il fatto che tu non debba fare alcuno sforzo ti aiuterà a rilassarti e quindi a dare il via più facilmente alla produzione di latte. Alcuni tiralatte più avanzati hanno anche particolari cuscinetti che servono a simulare la lingua del bambino ed hanno la funzione di stimolare i capezzoli e la conseguente produzione di latte.

Lo svantaggio principale di questo tiralatte è che deve necessariamente essere alimentato in qualche modo, quindi usarlo all’esterno diventa complicato. Esistono però modelli di tiralatte elettrico a batteria che possono sopperire a questa eventualità.

I migliori tiralatte elettrici della Chicco
in offerta su Amazon

tiralatte elettrico a batteria

tiralatte elettrico a batteria

Panoramica sui prezzi e conclusioni

Veniamo ora alla questione che penso stia più a cuore a chi deve decidere se affrontare o meno questa spesa ovvero il prezzo. A seconda del modello e della tecnologia impiegata nel tiralatte i prezzi varieranno e non di poco. Un tiralatte manuale, data la sua natura semplice, potrà costare un massimo di 40-50 euro; discorso diverso è invece quello per il tiralatte elettrico che a seconda delle varie funzioni e strumenti aggiuntivi che offre, può arrivare anche introno a 200 euro. Va precisato però che in rete, su siti come Amazon ad esempio, è possibile trovare offerte vantaggiose per ogni modello di tiralatte.

La differenza di prezzo è marcata quasi quanto quella fra le prestazioni dell’uno e dell’altro strumento principalmente per la comodità d’uso. Scegliere se acquistare o meno un tiralatte comunque dipende esclusivamente da te, non si tratta infatti di un ausilio indispensabile, ma per alcune mamme può rivelarsi una vera manna.

Quello che devi tenere presente è che la poppata naturale non sarà mai lontanamente paragonabile allo stress che mette il tiralatte, ma questo strumento può risolverti letteralmente molte situazioni quotidiane dettate dalla frenesia della vita in sè. Scegli sempre con cura a seconda delle tue necessità.

Scopri qui il tiralatte più venduto su Amazon